Narciso tra natura e mito

Narciso tra natura e mito

Il precedente articolo l’ho dedicato al fiordaliso perché è il mio fiore preferito, ora parliamo e conosciamo più da vicino il re e il simbolo incontrastato del Subasio : il Narciso.

Il suo nome è sinonimo di autostima, vanità e ahimè incapacità d’amare. Ovidio, nel terzo libro delle Metamorfosi, racconta di questo giovane bellissimo, figlio del dio fiume Cefiso e della ninfa Liriope. Molti furono gli spasimanti di Narciso, tra questi la ninfa Eco, che a causa della sua loquacità Continua a leggere

gennaio 5th, 2015
Piante e fiori – Il Fiordaliso

Piante e fiori – Il Fiordaliso

Non so quanti di voi se lo ricordano ma io rammento benissimo queste pennellate d’azzurro nei campi di fronte a casa dei miei nonni ad Armenzano, oggi purtroppo se ne vedono molti meno ma spesso ne trovo ancora qualcuno, magari vicino a dei papaveri. Cerchiamo di scoprire insieme le origini e i segreti di questo splendido fiore. Il suo nome probabilmente deriva dal francese “fleur de lys” (fior di giglio), il nome specifico è “Centaurea cyanus” dove cyanus deriva dal greco “kyanos” (sostanza di colore blu scuro) riferendosi al colore prevalente di questi fiori anche se non è l’unico.  Continua a leggere

gennaio 5th, 2015
Subasio – Connubio tra uomo e flora

Subasio – Connubio tra uomo e flora

Il rapporto dell’uomo con il monte Subasio riguarda anche la flora; da un lato la pratica del dissodamento e della pastorizia e dall’altro la cultura della raccolta soprattutto dei fiori, hanno determinato nel corso degli anni la scomparsa di molte specie vegetali e la presenza di altre. Dopo il Medioevo infatti si è assistito ad un impoverimento delle varietà e quantità di vegetazione presente sul monte; la vera opera di rimboschimento iniziò durante la prima guerra mondiale Continua a leggere

gennaio 5th, 2015