Porziano

Il Castello di Porziano d’Assisi

Assisi e il territorio intorno al Subasio sono per il turista sempre una nuova scoperta. Chi arriva con l’intenzione di visitare solo la Basilica di San Francesco torna inevitabilmente a casa con, nella testa, un nuovo itinerario per l’anno venturo. Oggi è la volta del Castello di Porziano. La piccola frazione delimita il confine tra il Comune di Assisi e quelli di Nocera Umbra e Valfabbrica.

Gli insediamenti umani nella zona risalgono all’epoca romana.L’origine del nome, come nel caso di altri borghi quali Armenzano e Paganzano, ha legami con l’antico culto del dio Giano. Porziano sarebbe quindi la «Porta Jani», cioè l’estremo confine del territorio assisano in cui era venerato il dio bifronte. Lo storico Arnaldo Fortini sostiene, invece, che il nome del Castello nel medioevo era “Porciano”. In quell’epoca qui ci sarebbero stati allevamenti di suini talmente estesi da identificare la località con il nome dell’animale.

Chiesa di San Lorenzo
Inaugurazione della Chiesa di San Lorenzo a Porziano – 10 agosto 2016

Oggi l’antico borgo, costruito sulla pietra, è tenuto come un piccolo gioiello dalla popolazione del posto, dedita ad agricoltura, allevamento e attività agrituristica. Le tradizioni, come avviene per l’intera area del Subasio, sono il fondamento della vita sociale e gli anziani ne tramandano i costumi. Fortemente sentiti, ad esempio, sono il culto e la festa cristiana della Madonna della Cortina. La manifestazione si svolge a fine maggio con cerimonia religiosa e processione dalla chiesa verso il cimitero locale. La cena conviviale, preparata dalle sapienti mani delle signore del paese, conclude in bellezza la serata.

Astrofili Subasio

Altra attrattiva del paese di Porziano è l’Osservatorio Astronomico del Gruppo Astrofili Monte Subasio. L’associazione, nata nel 1995 con l’aiuto della Confraternita del S.S. Sacramento, è oggi una delle più importanti realtà dell’astronomia umbra.

La passione e l’impegno di un gruppo indipendente di “amanti delle stelle” ha, negli anni, dotato l’osservatorio di Porziano di ben sette postazioni fisse. Ci sono telescopi predisposti per l’osservazione, l’astrofotografia e la ricerca scientifica. L’attività del Gruppo Astrofili prevede periodicamente serate pubbliche per far avvicinare anche i profani al fantastico cielo del Subasio.

Osservatorio Porziano

L’area intorno al Parco Regionale è, infatti, un territorio con un livello bassissimo d’inquinamento luminoso. E’ poi, come stiamo imparando a conoscere insieme, un’area dalle stupende bellezze naturalistiche, piena di tradizioni storiche e segreti da scoprire.

settembre 20th, 2016
Share...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Un pensiero su “Il Castello di Porziano d’Assisi”

  1. Ringrazio l’ospitalità di ‪‎Porziano‬ che per la festa di Madonna della Cortina mi ha fatto sentire il calore di una grande famiglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *